RGR. Comunicazione integrata. PR Ufficio stampa. Marketing. Social 2.0

Specialisti nell'aumentare l'efficacia della comunicazione di aziende, enti e associazioni con tecniche evolute di comunicazione integrata. Aiutiamo a sviluppare e attuare politiche coerenti di marketing, ufficio stampa, advertising, sito internet e social media resi coerenti per comunicare al meglio con i target di riferimento

RGR. Comunicazione integrata. PR Ufficio stampa. Marketing. Social 2.0 - Specialisti nell'aumentare l'efficacia della comunicazione di aziende, enti e associazioni con tecniche evolute di comunicazione integrata. Aiutiamo a sviluppare e attuare politiche coerenti di marketing, ufficio stampa, advertising, sito internet e social media resi coerenti per comunicare  al meglio con i target di riferimento

Inflazione 2012

Istat rilascia i dati aggiornati sull’ Inflazione 2012

Istat, inflazione 2012

Indagine Istat su inflazione e prezzi al consumo

L’ inflazione di fondo sui prezzi al consumo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, scende all’1,9% (dal 2,1% di agosto). Rispetto a settembre 2011 il tasso di crescita dei prezzi dei beni sale al 4,1% (dal 3,9% del mese precedente) e quello dei prezzi dei servizi scende all’1,9% (era +2,3% ad agosto). La stabilizzazione dell’ inflazione a settembre è dovuta principalmente alla flessione congiunturale dei prezzi dei servizi, in larga parte legata a fattori stagionali, i cui effetti benefici sull’indice generale sono però controbilanciati dall’aumento mensile dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (+3,5% su base mensile), dovuto all’aumento dei prezzi di tutti i carburanti. I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori aumentano dello 0,8% rispetto ad agosto, mentre su base annua sale al 4,7%, (era a 4,2% in agosto). L’ IPCA (indice armonizzato dei prezzi al consumo) aumenta del 2,1% su base mensile e del 3,4% su base annua, con un incremento dello 0,1% rispetto ad agosto. Anche in questo caso, il dato definitivo conferma la stima preliminare.

La forte variazione congiunturale dell’ inflazione registrata in questo mese è in gran parte dovuta al venir meno dei saldi estivi. L’indice IPCA a tassazione costante (IPCA-TC) aumenta del 2,1% sul piano congiunturale e del 2,5% su quello tendenziale. L’indice nazionale di inflazione sui prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, non varia su base mensile e aumenta del 3,1% su base annua.

Scarica il testo integrale
Prezzi al consumo – Settembre 2012 – Testo integrale.pdf
Scarica le serie storiche
Prezzi al consumo – Settembre 2012 – Serie storiche.zip
Scarica la nota metodologica
Prezzi al consumo – Settembre 2012 – Nota metodologica.pdf

Notizia a cura dell’ufficio studi di RGR Comunicazione d’impresa – Marketing – Ufficio Stampa, in collaborazione con Format Research.

Category: Attualità, RGR News