ADR: Flashpoint annuncia la traduzione delle prescrizioni 2019

Per la prima volta la traduzione delle prescrizioni ADR viene fatta dai massimi esperti italiani. E’ la novità di Flashpoint per l’edizione ADR 2019

Epocale salto di qualità nella traduzione delle prescrizioni ADR; per l’edizione 2019 Flashpoint ha riunito i massimi esperti del settore che ne hanno analizzato e tradotto le varie parti in funzione delle rispettive competenze.

La perfetta conoscenza delle norme dell’accordo Europeo che regola il trasporto di merci pericolose su strada è fondamentale per tutti gli operatori della filiera. Aggiornato ogni due anni e noto agli addetti con l’acronimo di ADR (“Accord european relatif au transport international des marchandises Dangereuses par Route”, in inglese “European Agreement concerning the International Carriage of Dangerous Goods by Road”), l’Accordo consta di oltre 1200 pagine.

Flashpoint, che dal 2011 ne cura la traduzione in italiano e lo rilascia in versione cartacea e digitale fornendo così un supporto inestimabile a tutti gli operatori coinvolti nella gestione e trasporto di merci pericolose, ha compiuto oggi un epocale passo in avanti migliorando ulteriormente la qualità della traduzione.

ADR 2019

La copertina della traduzione italiana ADR 2019. Clicca sulla foto per scaricarla.

ADR 2019 di Flashpoint: una traduzione firmata dai massimi esperti italiani

Per realizzare la traduzione italiana del nuovo ADR 2019 Gabriele Scibilia, fondatore e presidente di Flashpoint che ha curato il coordinamento tecnico dell’intera opera, ha riunito per la prima volta in Italia il pool dei massimi esperti italiani delle merci pericolose, le cui specifiche competenze nei singoli settori di cui l’ADR si compone hanno permesso di affinarne la traduzione in modo inarrivabile.

Grazie a queste prestigiose collaborazioni esclusive, la traduzione dell’ADR 2019 edita da Flashpoint ha raggiunto un livello di perfezione tecnica e lessicale mai toccato prima da nessun’altra traduzione. In particolare il pool di esperti è stato composto da:

  • Claudio Amantia – Chairman del gruppo Europeo degli Organismi Notificati T-PED a Bruxelles, Responsabile del GdL T-PED di Alpi che riunisce gli Organismi Notificati T-PED in Italia, membro della Commissione Gas del Ministero Infrastrutture e Trasporti
  • Diego Baggio – Associazione Esperti Sicurezza S.r.l., Consulente per la sicurezza del trasporto di merci pericolose, Esperto settore T-PED, collaboratore del GdL T-PED di Alpi
  • Roberto Locatelli – Associazione Esperti Sicurezza S.r.l. – Consulente per la sicurezza del trasporto di merci pericolose, Ispettore T-PED, Gestore trasporto conto terzi
  • Marco Ottaviani – Consulente per gli aspetti regolamentari, ambientali e di sicurezza delle batterie, Coordinatore di Area Ambiente di ANIE-CSI, Membro della delegazione Recharge (Associazione Europea delle Batterie Ricaricabili e al Litio) nel Sottocomitato di Esperti ONU sul Trasporto di Merci Pericolose
  • Giovanni Pascoli – Presidente Associazione Esperti Sicurezza S.r.l., Consulente per la sicurezza del trasporto di merci pericolose, Esperto settore T-PED, Esperto RID iscritto nel registro OTIF; membro del GdL T-PED di Alpi e della Commissione Gas del Ministero Infrastrutture e Trasporti
  • Fabrizio Sandrini – Consulente per la sicurezza dei trasporti ADR, Esperto classe 2 ADR (gas)
  • Gabriele Scibilia – Consulente per la sicurezza dei trasporti ADR, membro del GdL merci pericolose presso Ministero Infrastrutture e Trasporti – Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, membro del GdL quiz e studi dei casi per l’esame di consulente per la sicurezza presso Ministero Infrastrutture e Trasporti – Direzione Generale per la Motorizzazione – Divisione 3
  • Luca Segatti – Capo Sezione Trasporti e RSOM presso il Dipartimento Didattico della Scuola Trasporti e Materiali, Consulente e formatore nell’ambito del trasporto intermodale delle merci pericolose
  • Sandro Trivelloni – Analista di sicurezza nel trasporto di materie radioattive (classe 7), membro del GdL quiz e studi dei casi per l’esame di consulente per la sicurezza presso Ministero Infrastrutture e Trasporti – Direzione Generale per la Motorizzazione – Divisione 3

Lo scopo dell’ADR e il contributo di Flashpoint

L’ADR è nato con lo scopo principale di normare in modo uniforme, sul territorio di tutti gli stati che lo sottoscrivono, le misure atte a prevenire possibili incidenti durante le operazioni di spedizione e trasporto stradale di merci pericolose e a ridurne al minimo le possibili conseguenze su persone, cose e ambiente.

La traduzione Flashpoint dell’Accordo ADR 2019 redatta da Scibilia e dal pool dei massimi esperti italiani diventa così il supporto migliore, indispensabile per fugare ogni dubbio sull’interpretazione delle disposizioni normative, semplificando la gestione del trasporto delle merci pericolose su strada.

Il rilascio

L’edizione Flashpoint dell’accordo ADR 2019, disponibile su carta, in un volume dal comodo formato pocket 17 x 24 cm, e in formato digitale, di più rapida consultazione, sarà presentata con un ciclo di seminari che toccheranno le maggiori città italiane.

I seminari saranno tenuti da docenti Flashpoint di elevata professionalità, impegnati da oltre 15 anni a fornire consulenza e formazione sul trasporto delle merci pericolose ad aziende di molteplici settori merceologici.

E’ importante sottolineare inoltre che la partecipazione a tali seminari darà diritto ai crediti per la formazione continua agli iscritti all’Ordine Nazionale dei Chimici, a RSPP e ASPP.

 

Seminari: date e Luoghi

Date Città Sedi di svolgimento Iscrizioni entro il: Crediti Formativi per:
09 Ottobre 2018 MILANO NH Milano Congress Centre 29/09/2018 CHIMICI
10 Ottobre 2018 TREVISO Villa Braida 03/10/2018 CHIMICI
16 Ottobre 2018 FIRENZE Grand Hotel MEDITERRANEO 09/10/2018 CHIMICI
18 Ottobre 2018 ROMA Grand Hotel TIBERIO 11/10/2018 CHIMICI
23 Ottobre 2018 GENOVA NH Hotel Genova Centro 16/10/2018 CHIMICI
25 Ottobre 2018 BARI PALACE Hotel 18/10/2018 CHIMICI
30 Ottobre 2018 TORINO NH Hotel Torino Centro 23/10/2018 CHIMICI

 

 


 

Flashpoint (www.flashpointsrl.com) – Nasce dall’esperienza di chimici e ingegneri professionisti con la mission di aiutare le aziende a interpretare le normative tecniche adottando un linguaggio semplice, “a misura d’azienda”, privilegiando gli aspetti pratici ed economici dell’osservanza della legislazione vigente. Flashpoint garantisce ad aziende e consulenti un costante e tempestivo aggiornamento normativo e un competente supporto consulenziale sulle sostanze/miscele chimiche nel contesto del Trasporto di merci pericolose su strada (Accordo ADR), via mare (Codice IMDG), via aerea (ICAO/ IATA) e degli adempimenti concernenti il Regolamento n. 1907/2006 (REACH) e n. 1272/2008 (CLP). Flashpoint fornisce, in anticipo sull’entrata in vigore di direttive e regolamenti comunitari, un’adeguata informazione sulle novità la cui futura osservanza potrebbe causare difficoltà a livello operativo e gestionale; fornisce inoltre, nel campo delle sostanze e miscele pericolose, servizi consulenziali, di aggiornamento, di formazione

 

Contatti

 

Flashpoint

Dott. Gabriele Scibilia – General Manager

Via Norvegia,56 – 56021 Cascina (PI)

Tel +39 050.716.900
Fax +39 050.716.920

www.flashpointsrl.com     www.mercipericolose.it     www.adronline.it

Ufficio Stampa

RGR Comunicazione Marketing Ufficio Stampa

Dott. Leonardo Ristori

Tel. +39 0587 294350
Mob +39 329 2118296

 

e-mail: ristori@rgr.it

www.rgrcomunicazionemarketing.it

 

Contattaci

Indirizzo

via del Tiglio, 7
56012 - Calcinaia (PI)

Orari

Lunedì - Venerdì
9.00 - 13.00
14.30 - 18.30

Telefono

0587 294350

E-mail

rgr@rgr.it

Scrivici!

Mandaci un messaggio per richiedere qualsiasi informazione o  un preventivo. Riceverai una risposta in tempi brevi.





si