Logo EPTAS

EPTAS protagonista alla Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole

Con l’importante testimonianza del progetto “La sicurezza nasce tra i banchi di scuola”, EPTAS introduce una nuova modalità di approccio al tema.

Si è da poco conclusa la Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole che lo scorso 23 novembre ha coinvolto Istituti e Associazioni di professionisti del settore sicurezza intervenuti da tutta Italia.

Tra gli autorevoli attori che si sono succeduti durante l’evento streaming in diretta nazionale dal titolo “Sicurezza a scuola e sul lavoro in tempo di covid-19: cultura e contesti in cui crescere responsabilmente” promosso da IIS (Istituto Italiano per la Sicurezza) e dall’Ufficio Regionale Scolastico per la Toscana, EPTAS (Esperti della Prevenzione per la Tutela dell’Ambiente e della Salute) è scesa in campo presentando le linee guida e i fondamenti del progetto culturale “La sicurezza nasce tra i banchi di scuola” rivolto a ragazzi e famiglie per accrescere la cultura nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di vita e lavoro, organizzato con il patrocinio della Fondazione AiFOS.

Nel contesto della giornata nazionale sulla sicurezza nelle scuole, a dare prova che una corretta formazione degli studenti sul rischio chimico presente negli ambienti scolastici e domestici può di fatto prevenire numerosi incidenti dovuti ad una lettura superficiale, ma più spesso del tutto assente, di etichette e schede di sicurezza (SDS) di prodotti ad uso comune, è stata proprio EPTAS, attiva nel campo dell’ambiente e della prevenzione che opera per incrementare la professionalità degli operatori nel settore delle sostanze chimiche, oltre che per elaborare progetti di ricerca e sviluppo in materia di tutela della salute e della sicurezza.

Durante il proprio intervento, EPTAS ha posto al centro delle tematiche sulla sicurezza proprio l’importanza di formare i giovani, più sensibili verso l’apprendimento di buone pratiche da trasmettere soprattutto in ambiente domestico e in contesti di lavoro. In questo scenario è assolutamente importante dare una completa informazione ai ragazzi perché questi possano a loro volta trasferire nell’ambiente in cui vivono una vera cultura della sicurezza.

La sicurezza come nuovo elemento sociale.
Attraverso il progetto culturale “La sicurezza nasce tra i banchi di scuola”, EPTAS si impegna a sensibilizzare gli studenti sui pericoli derivanti dall’utilizzo di sostanze o miscele pericolose e a diffondere i diritti del consumatore circa le informazioni degli agenti chimici presenti nei prodotti di consumo. Durante le lezioni svolte da docenti qualificati EPTAS e che vedono coinvolti anche gli insegnanti degli Istituti che aderiscono all’iniziativa, vengono introdotti attraverso un approccio pragmatico i concetti delle normative che regolano le sostanze, le miscele pericolose e i prodotti di uso comune presenti sul mercato. Lungo il percorso, i ragazzi vengono chiamati allo sviluppo di un progetto collettivo volto a diffondere la cultura della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro. Attraverso questa esperienza gli studenti diventano capaci di leggere e recepire correttamente le informazioni riportate sulle etichette in modo da fare uso di prodotti e sostanze in modo più sicuro per sé, per le persone vicine e per l’ambiente che li circonda.

Durante la prima edizione del progetto, svoltasi nel corso del 2019, è stato sviluppato dagli studenti della III ACG dell’ITIS Marconi di Pontedera (Pisa) il progetto di comunicazione che si è aggiudicato il premio per lo sviluppo della cultura della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro messo in palio da EPTAS nel contesto del concorso nazionale bandito dalla Fondazione AiFOS. L’intera iniziativa è stata supportata da Flashpoint Srl di Cascina (PI), leader italiano nell’ambito della consulenza normativa sui prodotti chimici.

sicurezza nelle scuole
I premiati dell’edizione 2019. GERMOGLI PH: © ELEONORA LOTTI / FOTOCRONACHE GERMOGLI

“Oggi, anche a causa del nuovo contesto storico e sociale che stiamo affrontando, la trasmissione di una cultura della sicurezza è sempre più indispensabile. Il nostro impegno come associazione di esperti della prevenzione per la tutela della Salute e dell’Ambiente è quello di trasmettere il concetto di sicurezza come elemento sociale. Con il Progetto Scuole, di cui è prevista una seconda edizione per il 2021, EPTAS ha avviato un processo di sensibilizzazione verso giovani e docenti sui pericoli ed i possibili rischi ad essi collegati, sull’importanza della prevenzione, nonché alla corretta lettura delle schede di sicurezza di prodotti pericolosi, senza limitarci alla sola informazione bensì inserendo questa cultura in contesti di lavoro e vita quotidiana” ha dichiarato Alessandro Ricci, Presidente EPTAS.

A questo link è possibile scaricare la cartella stampa contenente il comunicato stampa e le immagini in alta risoluzione.


Eptas (Esperti della Prevenzione per la Tutela dell’Ambiente e della Salute) www.eptas.it
Associazione costituitasi nell’aprile 2016, i cui soci fondatori sono 5 professionisti che operano nel campo dell’Ambiente e della prevenzione della Salute e Sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro con un’esperienza ultraventennale. L’associazione è indipendente da ogni partito o associazione politica o sindacale, non persegue fini di lucro bensì scopi esclusivamente professionali, sociali e culturali, come da Statuto. L’obiettivo principale di Eptas è quello di favorire, alla luce della Legge n. 4/13, il riconoscimento delle competenze nella figura dell’Esperto ambientale.

Contatti per la stampa
RGR Comunicazione, Ufficio Stampa
Leonardo Ristori
329.2118296
ristori@rgr.it

Contattaci

Indirizzo

via del Tiglio, 7
56012 – Calcinaia (PI)

Orari

Lunedì – Venerdì
9.00 – 13.00
14.30 – 18.30

Telefono

+39 329 2118296
+39 393 8127104

E-mail

rgr@rgr.it

Scrivici!

Mandaci un messaggio per richiedere qualsiasi informazione o  un preventivo. Riceverai una risposta in tempi brevi.