Safety Day Symposium 2018: gli scenari sulla sicurezza anticipati dai massimi esperti

Contesto giuridico, obiettivi dei controlli REACH e CLP e modalità di comunicazione delle informazioni lungo la supply chain: sono alcuni dei molti temi di cui si parlerà il 25 ottobre a Milano al Safety Day Symposium.

Mancano pochi giorni all’ottava edizione del Safety Day Symposium, appuntamento annuale dedicato al confronto fra autorità, enti di controllo e operatori del mondo della chimica, che si terrà giovedì 25 ottobre dalle 09.00 alle 16.30 a Milano, presso il Teatro Nazionale CheBanca!

Flashpoint e Telematic, organizzatori del simposio e protagonisti italiani della consulenza per la gestione e il trasporto delle merci pericolose, hanno coinvolto un parterre di grandissimi esperti che nell’edizione di quest’anno del Safety Day Symposium si concentreranno sugli scenari possibili in tema di sicurezza e sulle nuove scadenze per le imprese dopo il 31 maggio 2018, sull’impatto della eSDS nei luoghi di lavoro, sulle notifiche ex Art. 45 del Regolamento CLP, su come mantenere allineate etichette e SDS e all’integrazione tra norme REACH, CLP e 81/2008 e su molto altro ancora.

Molto atteso tra gli addetti ai lavori è l’intervento della dott.ssa Claudia Rimondo (Poison Centres Team, ECHA), che concentrandosi sulle novità delle notifiche ex articolo 45 spiegherà i due principali elementi introdotti dal regolamento: il formato armonizzato per la presentazione delle informazioni agli organismi designati (Appointed Bodies) e l’identificatore unico di formula (UFI), un codice univoco da stampare sull’etichetta del prodotto. La dott.ssa Rimondo spiegherà anche le responsabilità di importatori e utilizzatori a valle che immettono sul mercato miscele pericolose riguardo alla presentazione delle informazioni richieste negli Stati Membri interessati e come sarà operata la distinzione tra miscele per uso al consumo, uso professionale e uso industriale.

Altro tema di forte interesse è l’interazione fra etichettatura di pericolo e Scheda di Dati di Sicurezza estesa, su cui interverrà il dott. Celsino Govoni (Coordinamento Interregionale REACH Regione Emilia Romagna), che ci ha offerto qualche anticipazione sul suo intervento: “Nell’ambito dell’Unione Europea, gli obiettivi dei controlli sul REACH e sul CLP vengono proposti dal Forum ECHA attraverso progetti di enforcement, denominati REF accompagnati da un numero in sequenza per ogni ulteriore progetto che viene proposto anno dopo anno (ad es. REF-6). Vi sono anche altri importanti progetti pilota, da applicare in maniera volontaria da parte degli Stati Membri. Tali indicazioni – sintetizza Govoni sono inserite annualmente nel Piano nazionale dei controlli REACH e CLP dove vengono fissati i criteri per definire le modalità del controllo e per l’individuazione delle imprese da controllare e verificare che vengono inseriti nei Piani Regionali dei controlli sul REACH e sul CLP rielaborati dalle singole Regioni nel rispetto delle caratteristiche territoriali”.

Altro intervento di rilievo sarà quello del dott. Leonello Attias (Centro Nazionale Sostanze Chimiche – ISS) che parlerà degli scenari di esposizione e delle tre modalità di comunicazione delle informazioni lungo la supply chain. Se le informazioni rilevanti presenti negli scenari di esposizione delle sostanze devono essere infatti considerate nelle SDS delle miscele, ed essere convertite in informazioni per l’uso sicuro delle miscele, per soddisfare questo requisito sono previste tre opzioni: integrare informazioni nel testo principale della scheda di dati di sicurezza, includere le informazioni sull’uso sicuro relative alla miscela come allegato alla SDS e includere gli scenari d’esposizione pertinenti e relativi alle sostanze nella miscela come allegato alla SDS.

Safety - Schede di sicurezzaLa prima novità: i dibattiti tematici – Tra le principali novità della nuova edizione del Safety Day Symposium saranno ci saranno i dibattiti tematici, a cui sarà dedicata l`intera sessione pomeridiana e il cui obiettivo principale sarà l’offrire un`occasione di dialogo con le autorità presenti che si confronteranno, ciascuna per le proprie competenze ed esperienze, sugli argomenti più caldi della mattinata. Gli intervenuti avranno quindi la possibilità di confrontarsi direttamente con loro per dubbi, domande e criticità che quotidianamente devono affrontare, cercando assieme la soluzione alla luce delle nuove disposizioni normative.

I protagonisti dei due dibattiti saranno:

  • Autorità ECHA: Claudia Rimondo (Poison Centres Team – Dossier Submission Unit ECHA)
  • Autorità del sistema nazionale REACH/CLP: Maristella Rubbiani (Centro Nazionale Sostanze Chimiche – ISS)
  • Autorità del sistema nazionale ispettivo REACH/CLP: Celsino Govoni (Coordinamento Interregionale REACH – Regione Emilia Romagna), Saverio Pappagallo (Dirigente PSAL presso ASL Milano), Ruggero Dal Zotto (Esperto – Regione Piemonte), Anna Bosi (Coordinatrice Nucleo Ispettivo REACH e CLP – AUSL di Piacenza), Massimo Peruzzo (Esperto – Regione Veneto)
  • Associazioni di categoria: AssICC, Assovernici, Confindustria

I dibattiti inizieranno alle 14.00 affrontando il tema “Dalla notifica nazionale (ISS) a quella europea delle miscele (ECHA): un cambiamento radicale nella gestione dell`etichetta di pericolo.” Per poi dedicarsi, dalle 15.00, alla “Valutazione e interpretazione degli scenari di esposizione: attività preliminare per una corretta valutazione del rischio”.

I workshop – Nel pomeriggio, contemporaneamente ai dibattiti, chi si iscriverà potrà partecipare a due workshop a numero chiuso, estremamente esclusivi, didattici ed esplicativi, tenuti rispettivamente da Flashpoint e Telematic al primo piano del Teatro.

Partnership – Il Safety Day Symposium 2018 ha ricevuto il prestigioso patrocinio AiFOS, – Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul lavoro, partner nazionale della Campagna Europea “Ambienti di lavoro sani e sicuri 2018-2019 – Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose”.

AIFOS

 

 

Scarica il file .zip contenente il comunicato stampa in versione .doc e le immagini in alta risoluzione.

 


SAFETY DAY SYMPOSIUM 2018

Giovedì 25 ottobre dalle 09.00 alle 16.30

Milano, presso il Teatro Nazionale CheBanca!, Via Giordano Rota, 1 Metropolitana L1 Fermata Wagner

 

PROGRAMMA DEL SIMPOSIO

8.30 Registrazione partecipanti

9.00  Stato dell’arte dei Regolamenti REACH e CLP – Luigia Scimonelli

9.30  L’aggiornamento delle SDS dopo il  31 maggio 2018 – Ida Marcello

10.00  Novità sulle notifiche Art.45 – Claudia Rimondo 

10.30  REF-6: Il controllo dell’interazione fra etichettatura di pericolo e Scheda di Dati di Sicurezza estesa – Celsino Govoni

11.00 – 11.30 Coffee break 

11.30  Scenari di esposizione: tre modalità di comunicazione delle informazioni lungo la supply chain – Leonello Attias

12.00  La gestione integrata delle sostanze in autorizzazione  e restrizione presenti in eSDS – Anna Bosi, Coordinatrice Nucleo Ispettivo REACH e CLP – AUSL di Piacenza

12.30  Nuove deadline per l’aggiornamento del Titolo IX del DVR in relazione alle informazioni contenute nella  eSDS – Carmine Salamone

13.00 – 14.00 Colazione di lavoro

14.00  Il passaggio dalle notifiche all’ISS alle notifiche ad ECHA (Dibattito)

15.00  La lettura degli scenari di esposizione per una corretta valutazione del rischio (Dibattito)

16.00   Conclusione dei lavori e saluti

 

Flashpoint (www.flashpointsrl.com) – Nasce dall’esperienza di chimici e ingegneri professionisti con la mission di aiutare le aziende a interpretare le normative tecniche adottando un linguaggio semplice, “a misura d’azienda”, privilegiando gli aspetti pratici ed economici dell’osservanza della legislazione vigente. Flashpoint garantisce ad aziende e consulenti un costante e tempestivo aggiornamento normativo e un competente supporto consulenziale sulle sostanze/miscele chimiche nel contesto del Trasporto di merci pericolose su strada (Accordo ADR), via mare (Codice IMDG), via aerea (ICAO/ IATA) e degli adempimenti concernenti il Regolamento n. 1907/2006 (REACH) e n. 1272/2008 (CLP). Flashpoint fornisce, in anticipo sull’entrata in vigore di direttive e regolamenti comunitari, un’adeguata informazione sulle novità la cui futura osservanza potrebbe causare difficoltà a livello operativo e gestionale; fornisce inoltre, nel campo delle sostanze e miscele pericolose, servizi consulenziali, di aggiornamento, di formazione

 

 

Contatti

 

Flashpoint

Dott. Gabriele Scibilia – General Manager

Pisa – Monza – Padova

Tel +39 050.716.900
Fax +39 050.716.920

www.flashpointsrl.com     www.mercipericolose.it     www.adronline.it

Ufficio Stampa

RGR Comunicazione Marketing Ufficio Stampa

Dott. Leonardo Ristori

Tel. +39 0587 294350
Mob +39 329 2118296

 

e-mail: ristori@rgr.it 

www.rgrcomunicazionemarketing.it

Contattaci

Indirizzo

via del Tiglio, 7
56012 - Calcinaia (PI)

Orari

Lunedì - Venerdì
9.00 - 13.00
14.30 - 18.30

Telefono

0587 294350

E-mail

rgr@rgr.it

Scrivici!

Mandaci un messaggio per richiedere qualsiasi informazione o  un preventivo. Riceverai una risposta in tempi brevi.





si